Vai ai contenuti

icona scai

Frutta nelle scuole

Tabelle di composizione degli alimenti

 Linee Guida per una sana alimenzazione

Link esterno>> Sapermangiare.mobi

educazione alimentare e del gusto

Link 
esterno>> Sapermangiare.mobi
 Link  interno>> Dai geni ai semi
Effetti psico-attivi degli alimenti: le molecole intelligenti

WP6 del progetto FINALE QUALIFU

 

 

Responsabili del Progetto: E.Bignetti, L.Pizzoferrato

 

Obiettivo principale del Progetto è l’individuazione, in alimenti nutrizionalmente ricchi e sicuri, di grande attrattiva e piacevolezza, di molecole “intelligenti”, capaci di segnalare automaticamente alla psiche del consumatore la dose ragionevole per evitare di varcare la soglia dell’obesità.

In particolare verranno studiati i meccanismi d’azione di quei segnali chimici naturalmente presenti negli alimenti che hanno effetti psico-attivi positivi sul cervello del consumatore, verranno verificati e analizzati i meccanismi della stimolazione esercitata da parte di specifiche molecole del gusto naturalmente presenti nell’alimento e verrà studiata la corrispondenza tra gli effetti misurati in-vitro con quelli che le medesimi molecole evocano in-vivo.

La ricerca sarà articolata nei seguenti punti:

  • Costruzione di una banca dati omogenea e finalizzata allo scopo della ricerca.
  • Verifica della biodisponibilità del glutammato (GLU) e dell’inosina monofosfato (IMP) in termini di estraibilità in acqua da matrici alimentari.
  • Avvio delle misure di elettrofisiologia su neuroni in-vitro utilizzando standard e frazioni estratte da matrici alimentari.
  • Selezione delle linee neuronali capaci di esprimere recettori sensibili al GLU e/o IMP.
  • Monitoraggio degli effetti che il GLU e l’IMP possono determinare in sistemi cellulari in-vitro attraverso misure di microfluorimetria rapida ed elettrofisiologia.
  • Studio in-vivo di curve di crescita di animali da laboratorio alimentati con molecole “intelligenti”.
  • Completamento delle prove sperimentali in- vitro e in-vivo su animali
  • Raccolta dei dati conclusivi e stima della “dose efficace” di GLU e IMP su cellule.
  • Monitoraggio degli effetti di GLU ed IMP direttamente nell’uomo attraverso test psico-fisici di duplice natura, sensoriali e di neuro-imaging.

Il Progetto rientra nel finanziamento del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, D.M. 2087/7303/09 del 28/01/2009.

Partecipanti alla ricerca

Collaborazioni esterne

  • E,Bignetti - Università degli Studi di Parma

 

 

CREA

Centro di Ricerca

per gli Alimenti e la Nutrizione

Via Ardeatina 546 - 00178 Roma

Tel.: +39 06 51494.1

Fax: +39 06 51494550

Copyright © INRAN 2009