Vai ai contenuti

prog_perozzi_11_250.jpg

 

prog_perozzi_12_250.jpg

 

prog_perozzi_13_250.jpg

icona scai

Frutta nelle scuole

Tabelle di composizione degli alimenti

 Linee Guida per una sana alimenzazione

Link esterno>> Sapermangiare.mobi

educazione alimentare e del gusto

Link 
esterno>> Sapermangiare.mobi
 Link  interno>> Dai geni ai semi
Ruolo del licopene nella prevenzione delle malattie cardiovascolari

LYCOCARD - UE VI PQ

 

 

Responsabile: Diana Bellovino

 

Diversi studi epidemiologici effettuati negli ultimi anni suggeriscono che il licopene, particolarmente abbondante nel pomodoro e suoi derivati, esercita un ruolo protettivo nei confronti delle malattie cardiovascolari e di alcuni tipi di cancro. Tuttavia, non è stata ancora dimostrato in che modo l’assunzione di licopene e altre molecole ad esso associate nel pomodoro, proteggano dalle malattie cardiovascolari e da alcuni tipi di cancro.

Il progetto LYCOCARD si propone di studiare a livello molecolare, biochimico e fisiologico l’attività del licopene e di tradurre le informazioni così ottenute in nuovi alimenti e in raccomandazioni nutrizionali per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Dato che l’obesità è una delle maggiori cause che predispone al rischio di malattie cardiovascolari, l’obiettivo finale della ricerca è di comprendere se in individui obesi non diabetici e individui di controllo normopeso il licopene assunto con una dieta ricca in pomodoro sia in grado di modulare la concentrazione plasmatica di fattori associati all’infiammazione e allo stress ossidativo, ad es. IL-1, IL-8, TNF alfa, ghrelin, HGF, TGF-beta1, adiponectin, PAPPalfa. In particolare noi ci stiamo occupando di analizzare, nei gruppi di individui presi in esame, la concentrazione plasmatica della Retinol-Binding Protein 4 (RBP4) e la sua eventuale relazione con: i) l’arricchimento della dieta in pomodoro, ii) un’eventuale carenza marginale di vitamina A. La quantità circolante di questa proteina, nota principalmente come trasportatore plasmatico della vitamina A, secondo recenti ricerche sembra aumentare in relazione ad obesità e insulino-resistenza. Una frazione di RBP4 viene secreta dal tessuto adiposo e può quindi essere considerata un’adipochina che potenzialmente interviene nei processi infiammatori che conducono all’insulino-resistenza.

 

Durata: aprile 2006 - marzo 2011

Parole chiave

licopene, pomodoro, retinol-binding protein 4 (RBP4), insulino-resistenza, obesità.

Partecipanti alla ricerca

Collaborazioni esterne:

  • Prof.ssa S. Gaetani
  • Prof A. Mordente, Dr.ssa M.C. Mele
  • Dip Biochimica Clinica - Facoltà di Medicina
  • Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

CREA

Centro di Ricerca

per gli Alimenti e la Nutrizione

Via Ardeatina 546 - 00178 Roma

Tel.: +39 06 51494.1

Fax: +39 06 51494550

Copyright © INRAN 2009