Vai ai contenuti

prog_maiani_1_250.jpg

icona scai

Frutta nelle scuole

Tabelle di composizione degli alimenti

 Linee Guida per una sana alimenzazione

Link esterno>> Sapermangiare.mobi

educazione alimentare e del gusto

Link 
esterno>> Sapermangiare.mobi
 Link  interno>> Dai geni ai semi
Biodiversitą e agroalimentare: strumenti per descrivere la realtą italiana (BIOVITA)

Coordinatore Generale: Giuseppe Maiani

 

Il progetto mira a valorizzare, promuovere, e diversificare le produzioni agro-alimentari italiane quali il recupero e la valorizzazione di produzioni tradizionali tipiche con particolare riferimento ad aree geografiche sensibili dal punto di vista socio-ambientale. Inoltre il progetto da un lato potrebbe rappresentare un punto di partenza per la valorizzazione e per lo sviluppo di territori locali con probabili vantaggi di tipo economico e sociale. In un’ottica di sviluppo sostenibile l’obiettivo della salvaguardia dell’ambiente, e quindi delle risorse non rinnovabili, è divenuto prioritario rispetto ad altri al fine di promuoverne lo sviluppo per il mantenimento e l’implementazione del sistema agro-alimentare italiano. Dall’altro lato si propone di valorizzare e promuovere le produzioni agro-alimentari ai fini del marketing nazionale e internazionale ed ai fini della tutela del consumatore, che come è noto, manifesta sempre maggiori esigenze in merito alla qualità nutrizionale del prodotto.

L’obiettivo generale è quello di valutare: a) se i prodotti sia di origine vegetale (ortofrutticola) che animale (ittica e lattiero-casearia) ottenuti con differenti metodi di produzione potrebbero avere caratteristiche intrinseche, sino ad ora non considerate, che li rendano comunque distinguibili e diversi da analoghi comuni; b) come il tipo di alimentazione animale influenzi la materiale prima e conseguentemente i lori prodotti; c) come le condizioni di post raccolta quali conservazione, conservazione durante il trasporto e trasporto influenzino la qualità nutrizionale dell’alimento.

Il progetto è organizzato in WP finemente interconnessi tra di loro e prevede lo studio di: a) prodotti a marchio di origine controllata; b) prodotti tipici tradizionali; c) fattori pre e post raccolta; d) pratiche agricole e di allevamento.

 

WP 1: Prodotti di origine protetta

  • WP 1.1: Qualità della Produzione Agricola a Vocazione Territoriale: valorizzazione di alcuni prodotti ortofrutticoli contraddistinti dal marchio DOP e IGP.
    Responsabile scientifico:
    G. Lombardi-Boccia
  • WP 1.2: Prodotti lattiero caseari: Studio e valorizzazione di prodotti lattiero-caseari DOP.
    Responsabile scientifico:
    P. Manzi

WP 2: Prodotti tipici tradizionali

  • WP 2.1: Le specie ittiche della tradizione ed i nuovi prodotti della filiera della pesca e dell’acquacoltura nazionale.
    Responsabile scientifico: E. Orban
  • WP 2.2: Qualità percepita e prodotti tipici. Influenza di alcuni fattori sulla consistenza della risposta edonistica del consumatore.
    Responsabile scientifico: F. J. Comendador
  • WP 2.3: Studi di applicabilità: relazioni e punti di contatto tra prodotti tipici e stato di nutrizione.
    Responsabile scientifico: A. Polito

WP 3: Fattori pre e post raccolta

  • WP 3.1: Articolazione della filiera dei prodotti ortofrutticoli freschi.
    Responsabile scientifico:
    A.Raffo

WP 4: Pratiche di allevamento

  • WP 4.1: Prodotti lattiero caseari vaccini e di diverse specie animali naturalmente funzionali.
    Responsabile scientifico: P. Manzi
  • W.P 4.2: Esaltazione delle proprietà nutrizionali native del latte e messa a punto di tecnologie per la loro conservazione e valorizzazione.
    Responsabile Scientifico: Andrea Formigoni

L’attività di questo W.P è svolta dal Dipartimento Morfosisilogia Veterinaria e Produzioni Animali Università di Bologna.

 

WP 5: Tipicità e indicatori distintivi di prodotti agro-alimentari tramite Risonanza Magnetica.

Responsabili scientifici: G. Maiani /P. Sequi/ M. Valentini.

 

L’attività di questo WP è svolta in collaborazione con Centro Strumentale e Sperimentale di Tor Mancina (CRA-RPS) in convenzione con INRAN.

 

WP 6: Banca dati di composizione. Dati specifici per conoscere e valorizzare le qualità

Responsabile scientifico: L. Marletta

Partecipanti alla ricerca

Collaborazioni esterne

CREA

Centro di Ricerca

per gli Alimenti e la Nutrizione

Via Ardeatina 546 - 00178 Roma

Tel.: +39 06 51494.1

Fax: +39 06 51494550

Copyright © INRAN 2009