Vai ai contenuti

CARRIERA


1982: Laurea in Scienze Biologiche.

 

1984: Abilitazione all’esercizio della Professione di Biologo – Esame di Stato

 

1985: Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione indirizzo nutrizionistico.

 

1988: Abilitazione all’insegnamento di “Scienze Naturali, Chimica e Fisica”

 

1988-2006: Tecnologo III Liv, Responsabile delle Analisi di Revisione sui mangimi con la qualifica, CRA - ex Istituto Sperimentale per la Zootecnia – Monterotondo (RM).

 

1998: Nomina in qualità di esperto allo studio cooperativo EU – CEMA (Comitato Esperti Metodi di Analisi) per la scelta e la validazione di un metodo per la rilevazione quali/ quantitativa della presenza di costituenti di origine animale nei mangimi.

2006 alla data odierna Tecnologo III Liv, dipendente I.N.R.A.N.

icona scai

Frutta nelle scuole

Tabelle di composizione degli alimenti

 Linee Guida per una sana alimenzazione

Link esterno>> Sapermangiare.mobi

educazione alimentare e del gusto

Link 
esterno>> Sapermangiare.mobi
 Link  interno>> Dai geni ai semi
Maria Gabriella Di Costanzo

Qualifica: TECNOLOGO III LIVELLO

 

AST di afferenza: Scienze degli Alimenti

 

Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Roma, Italia,

via Ardeatina, 546

 

Email: dicostanzo@entecra.it

ATTIVITÀ DI RICERCA, INFORMAZIONE E PROMOZIONE

 

Attività di ricerca nel settore dell’analisi chimica di matrici alimentari ad uso umano ed animale

  • analisi chimico-strumentale di nutrienti, con particolare riferimento ai minerali e alle vitamine.
  • analisi quali–quantitativa tramite esame micro-macroscopico dei mangimi per stabilire l’identità delle materie prime, la composizione delle miscele, la presenza di sostanze indesiderabili e dei costituenti animali vietati nella produzione dei mangimi fin dal 1994 (misure di protezione per il rischio di diffusione negli animali da allevamento dell’Encefalopatia Spongiforme Bovina - B.S.E.).
  • validazione di metodi microscopici attraverso Ring-Test nazionali ed internazionali per il riconoscimento della presenza di costituenti di origine animale in mangimi (coordinati da: ISS; MIPAF; CEMA “Studio Cooperativo EU Reference VI/9198/97”; IAG “Gruppo Internazionale di Lavoro sui mangimi Sezione Microscopia degli Alimenti Università di Amburgo”; CEA “Centro di Referenza per le Encefalopatie Animali”).
  • validazione di metodi analitici attraverso Ring-Test nazionali per la determinazione delle vitamine B1 e K3 (coordinati dal MIPAF - Sottocommissione Metodi Mangimi)

Attività di ricerca nell’ambito della filiera lattiero-casearia

  • messa a punto di metodiche relative allo studio della componente minerale utilizzando tecniche di spettrofotometria di assorbimento atomico.
  • determinazioni di elementi funzionali
  • studio della biodisponibilità dei minerali

PUBBLICAZIONI RECENTI

  1. Manzi P, Marconi S, Di Costanzo MG, Pizzoferrato L, (2007) Composizione di formaggi DOP italiani. Riv. Sci. Alim. 1, 9-22.
  2. Di Costanzo MG, Manzi P, Pizzoferrato L, (2008) Calcio e fosforo nei formaggi italiani DOP. in “Ricerche e innovazioni nell’industria alimentare”, a cura di Sebastiano Porretta, Chiriotti Editori, Pinerolo – Italia. pp. 485-489 (ISBN-13: 978-88-96027-00-4)
  3. Catillo G, Di Costanzo MG, Manzi P, Pizzoferrato L, (2008). Caratteristiche analitiche e composizione di formaggi DOP italiani al consumo. Atti del VII Congresso Nazionale di Chimica degli Alimenti, in stampa
  4. Di Costanzo MG, Manzi P, Pizzoferrato L, (2009) Il calcio nei prodotti lattiero-caseari. in “Ricerche e innovazioni nell’industria alimentare”, Atti del 9° Congresso Italiano di Scienza e Tecnologia degli Alimenti (presentato per la stampa)

PUBBLICAZIONI DI PARTICOLARE RILEVANZA

  1. Gasparini G,  Crisafulli A, Miarelli M, Di Costanzo MG, Martillotti F, (1998) “Metodo di identificazione dell’origine zoologica dei prodotti animali negli alimenti per ruminanti e determinazione quantitativa del tessuto osseo“ (estratto ed adattato dai “Metodi di analisi per il controllo ufficiale degli alimenti per animali”– Suppl. n. 11 G.U. n 123 del 28/5/1994), Ministero delle Politiche Agricole, registrato presso la Comunità Europea come documento VI 9197/97 – Legislazione degli alimenti per gli animali – Sottogruppo “ Comitato di Esperti di Metodi di Analisi” (CEMA).

CREA

Centro di Ricerca

per gli Alimenti e la Nutrizione

Via Ardeatina 546 - 00178 Roma

Tel.: +39 06 51494.1

Fax: +39 06 51494550

Copyright © INRAN 2009