Torna alla pagina
Genomica Funzionale e Biotecnologie Vegetali

Descrizione del Programma

La GENOMICA FUNZIONALE sta imprimendo una velocità notevole nell’acquisizione delle conoscenze fondamentali che riguardano tutti i sistemi biologici. Sebbene il dibattito nei riguardi delle Biotecnologie Vegetali si sia finora concentrato sull’opportunità di migliorare specie vegetali utilizzando il trasferimento genico mediante trasformazione, la stessa scienza è già oggi in grado di fornire strumenti per identificare tratti genetici utili in piante non coltivate e di facilitarne il trasferimento in varietà coltivate della stessa specie o di specie affini attraverso metodi convenzionali. I risultati delle ricerche genomiche cambieranno nel prossimo futuro il modo di affrontare problemi biologici, e porteranno a nuovi modi di utilizzo delle biotecnologie, per sviluppare e migliorare i prodotti agro-alimentari in termini di qualità, resa e impatto ambientale della coltivazione e della trasformazione dei prodotti stessi. In particolare, una maggiore comprensione dei network regolativi implicati nell'adattamento della pianta alle condizioni ambientali fornirà conoscenze e strumenti cruciali per il miglioramento genetico volto da una parte ad un'aumentata tolleranza allo stress e dall’altra ad implementare il contenuto in nutrienti.

Le attività di ricerca di genomica funzionale presso l’INRAN sono incentrate sullo studio di circuiti di regolazione trascrizionali in piante modello tra cui Arabidopsis, pomodoro e frumento duro. In questo ambito, il gruppo guidato dal Dr. Morelli occupa da anni una posizione di ricerca strategica nello studio di una classe di fattori di trascrizione peculiare delle piante denominata HD-Zip. Molti dei geni appartenenti a questa classe sono probabilmente implicati nella regolazione dello sviluppo della pianta in relazione alle condizioni ambientali e nelle risposte agli stress.

 

PROGETTI SCIENTIFICI
PROGETTO RESPONSABILE
Commessa nell’ambito del progetto: “Laboratorio di GENomica per caratteri di importanza AGROnomica infrumento duro: identificazione di geni utili, analisi funzionale e selezione assistita con marcatori molecolari per lo sviluppo della filiera sementiera nazionale (AGROGEN) Giorgio Morelli
Genomica comparata dei meccanismi genetici che controllano lo sviluppo degli organi riproduttivi nelle piante di interesse agrario. AGRONANOTECH II Simona Baima
Identificazione dei meccanismi di regolazione della biosintesi dei flavonoidi in condizioni di stress Giorgio Morelli
Conservazione e diversità nella regolazione di processi di sviluppo in specie coltivate e in piante modello – CISCODE Simona Baima
Commessa nell’ambito del progetto: “Laboratorio di Genomica per l'innovazione e la valorizzazione della filiera pomodoro GenoPOM.” Giorgio Morelli
Sistemi, metodologie e strategie per la caratterizzazione e valorizzazione della granella e degli alimenti derivati del frumento duro in ambienti marginali e/o vocazionali Giorgio Morelli
Proteine e geni per la protezione delle piante dagli stress abiotici Giorgio Morelli