Torna alla pagina
Miglioramento della qualità nutrizionale e igienico-sanitaria del Dihè (alghe verdi-blu del lago Ciad, Africa)

Responsabile scientifico: Dott.ssa Marina Carcea

 

Nel corso del 2006 l’INRAN, su richiesta e in collaborazione con la FAO, ha eseguito un’indagine preliminare sulla qualità nutrizionale e sulla sicurezza d’uso di alcuni campioni di Dihé, un alimento tradizionale di alcune zone del lago Ciad costituito da alghe verdi-azzurre appartenenti al genere Arthrospira (precedentemente Spirulina), con lo scopo di avere una serie di dati scientifici su un alimento potenzialmente molto interessante per la sopravvivenza e l’economia delle popolazioni del lago Ciad e di altre zone dell’Africa.

Sulla base dei dati ottenuti è stato stilato dalla FAO, dall’ITRAD e dall’INRAN un nuovo progetto avente come obiettivo il miglioramento qualitativo del Dihé attraverso l’introduzione nelle zone produttive individuate di tecniche di produzione più rispettose della qualità globale di questo alimento. A tale scopo, il prodotto tradizionale ed il corrispondente prodotto “migliorato”, ottenuti nelle stesse zone, saranno sottoposti ad indagini di laboratorio per valutarne sia la qualità nutrizionale che quella igienico sanitaria attraverso la misura di una serie di parametri analitici che saranno determinati sia presso l’ITRAD che presso l’INRAN.

Partecipanti alla ricerca

Collaborazioni esterne