Torna alla pagina
Analisi di revisione di Sfarinati e Paste Alimentari

Responsabile: R. Acquistucci

 

L’art. 20 del DPR 22 luglio 1982 n. 571 individua l’INN (attuale INRAN) quale Istituto preposto per l’esecuzione delle revisioni di analisi relative a campioni di sfarinati, paste alimentari e conserve vegetali. Le ditte produttrici del campione oggetto di revisione, cui vengono contestati uno o più parametri di legge, ha facoltà di chiedere entro 15 giorni, dal ricevimento del certificato relativo all’analisi di prima istanza, la revisione di analisi. Le analisi in oggetto si riferiscono ai parametri fissati dal D.L. n. 187 del 09,02. 2001 e successive modifiche ed integrazioni per quanto concerne la produzione di sfarinati e commercializzazione di paste alimentari, dal DPR n 428 dell’ 11.04.1975 e successive modifiche ed integrazioni per quanto concerne la commercializzazione di pomodori pelati e concentrati di pomodoro, per i quali è prevista, in caso di conferma del risultato di prima istanza, la sola ammenda.

Partecipanti